Archivio mensile:aprile 2014

Anche a Valsamoggia per i geometri un’opportunità di lavoro, firmato M5S!

Video

image

La possibilità per gli studenti degli istituti superiori per geometra di partecipare alle rilevazioni nell’ambito del processo di riforma del catasto consentirà di unire l’esperienza professionale al corso di studi, favorendo il collegamento tra scuola, enti locali e territorio.

Questo passo in avanti nell’ambito delle politiche di alternanza scuola-lavoro è stato reso possibile grazie all’approvazione di un Ordine del giorno del MoVimento 5 Stelle, a prima firma Maria Marzana, nell’ambito del Decreto Lavoro. L’Odg prevede infatti che il Governo predisponga delle convenzioni tra istituti superiori, ove è previsto l’insegnamento di estimo e topografia, e gli enti locali, al fine di consentire la partecipazione degli studenti alla Riforma del Catasto.

Questi accordi consentiranno agli studenti di sperimentare sul campo le competenze previste nel percorso di studio. Ricordiamo che la Riforma del Catasto impegnerà gli enti locali per circa cinque anni. Dunque, la possibilità per gli studenti di poter compiere questa esperienza costituisce una sistematica occasione di alternanza scuola-lavoro. Questo strumento inoltre potrà portare anche un risparmio per le casse pubbliche degli enti locali.

Ci riteniamo dunque soddisfatti per l’accoglimento di questa proposta, anche perché è il risultato di un’elaborazione condivisa, frutto di diversi incontri con insegnanti, dirigenti, studenti, sindacati e che aveva anche ricevuto il plauso anche da parte della dirigenza dell’Agenzia delle Entrate.

Ora ci assicureremo che il Governo, nell’emanare i decreti attuativi, predisponga questa opportunità formativa per gli studenti.

Annunci

Agricoltura, per noi é importantissima!

Video
Agricoltura, per noi é importantissima!

Apicoltura
Crisi dell’apicoltura, ecco le nostre iniziative
La gravissima crisi dell’apicoltura italiana sbarca in Parlamento. I deputati M5S della Commissione Agricoltura hanno depositato una proposta di legge, a prima firma Massimiliano Bernini, e una interrogazione parlamentare sui fenomeni di apicidio, denunciati attraverso numerose segnalazioni di apicoltori del Belpaese. I casi più eclatanti si sono registrati in conseguenza di trattamenti primaverili di fruttiferi in fioritura, insetticidi, diserbanti e trattamenti di colture intensive a base di neonicotinoidi. Tutto ciò, mentre l’Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) pubblicava le nuove linee guida per la valutazione del rischio da pesticidi per la sopravvivenza delle api. “Pur con qualche limite – dichiarano i deputati della Commissione Agricoltura – di fatto la proposta dell’Efsa segna un netto miglioramento per la valutazione del rischio rispetto a quanto proposto, in precedenza, dall’Organizzazione europea e mediterranea per la protezione delle piante. Le gravi carenze dell’attuale procedura di valutazione del rischio dei pesticidi per le api sono state pienamente riconosciute dall’EFSA che ha, quindi, proposto un nuovo approccio al problema sottolineando l’importanza di considerare le vie principali di esposizione, gli effetti sub-letali e cronici per le api adulte, la tossicità per le larve, così come le altre contaminazioni che possono influenzare la sopravvivenza e lo sviluppo delle colonie d’api, come ad esempio l’impatto sulle ghiandole ipo-faringee”. Nonostante la validità del lavoro svolto da EFSA e sostenuto dalla comunità scientifica internazionale, le aziende agrochimiche ed alcuni rappresentanti governativi non hanno mancato di manifestare la loro netta contrarietà ad un orientamento che vede la drastica riduzione dell’uso di pesticidi e prodotti chimici. La proposta di legge del M5S interviene a modificare l’articolo 4 della legge 24 dicembre 2004, n. 313 recante disciplina dell’apicoltura, al fine di vietare la fertirrigazione delle colture con miscele contenenti pesticidi che espongano a rischio gli impollinatori nonché l’irrorazione con principi attivi tossici per gli impollinatori in presenza di essudazione di melata nella coltura e nella flora botanica circostante. Nell’interrogazione parlamentare, invece, i deputati 5 Stelle portano all’attenzione del Governo Renzi il Rapporto di Greenpeace: lo studio afferma che in tutta Europa il polline con cui entrano in contatto le api è altamente inquinato da un “pesante cocktail di pesticidi tossici” tra i quali molti neonicotinoidi. Il rapporto invita la Commissione europea e i singoli Stati membri a vietare completamente l’utilizzo dei pesticidi clothianidin, imidacloprid, thiamethoxam e fipronil, attualmente sottoposti a un divieto temporaneo nonché gli altri pesticidi dannosi per api e altri impollinatori (compresi clorpirifos, cipermetrina e deltametrina). “Chiediamo al Governo di prendere subito provvedimenti per ovviare al pericolo ambientale provocato dall’utilizzo dei pesticidi, ricordando che le api svolgono un importantissimo ruolo riguardo il mantenimento della biodiversità e del nostro intero ecosistema”.
M5S Camera News

Tasse e Tributi locali, si può fare a meno di EQUITALIA?

Standard
Tasse e Tributi locali, si può fare a meno di EQUITALIA?

L’Informazione vi renderà Liberi.
Mercoledì 30 aprile ore 21 a Monteveglio Sala Raffaelli, piazza Libertá. Ne parliamo con due professionisti del settore, il dott.Maurizio Govoni commercialista e la dott.ssa Maria Teresa Piccinnu commercialista . Le tasse hanno un impatto importante nella vita dei cittadini. L’equità della tassazione é sempre stato un termometro per misurare la classe politica che governa. L’eccesso a tassazione rischia di far passare il cittadino da contribuente a schiavo, costretto ha lavorare sempre di più per pagare le tasse. Quali prospettive per il futuro? L’attuale governo cosa ha fatto in merito alle tasse? I governatori locali che possibilità hanno di DIFENDERE i propri cittadini? I partiti che hanno governato fino a ieri Valsamoggia cosa hanno fatto e cosa potevano fare per i cittadini? Ci interrogheremo su diversi aspetti dell’argomento . Siete tutti invitati. Cogliamo anche l’occasione per ringraziare tutti i cittadini che hanno firmato presso gli uffici Urp  per la lista del Movimento 5 Stelle Valsamoggia.

20140427-190702.jpg

Quale Europa? Fiscal Compact, Mes, e quello che ci aspetta!

Chat

Giovedì 17 aprile a Crespellano biblioteca ore 20.30. Il Movimento 5 stelle da diverso tempo denuncia che alcuni trattati europei vanno cambiati. Perché ? Cosa comporterà per i cittadini italiani il fiscal compact e il mes ( cd fondo salva stati) . Ne parliamo con l’avvocato Salvatore Lantino esperto in materia e con Massimo Bugani consigliere M5S Comune di Bologna.

20140415-100141.jpg
In occasione dell’evento si raccoglieranno le firme per la Lista Civica Movimento 5 Stelle Valsamoggia

FIRMA DAY in tutti URP VALSAMOGGIA

Standard
FIRMA DAY in tutti URP VALSAMOGGIA

Ora è il momento di partecipare tutti insieme!

firma dayBUONI I PRIMI RISCONTRI PER LA RACCOLTA FIRME, CHE PER NOI DEVONO ESSERE DEPOSITATE DIRETTAMENTE AGLI URP NON AVENDO NOTAI O CONSIGLIERI PROVINCIALI DISPONIBILI AI BANCHETTI.

INVITIAMO A SOTTOSCRIVERE PRESSO GLI URP LA LISTA DEI NOSTRI PORTAVOCE CANDIDATI.

URP VALSAMOGGIA-001