GLI ASSENTEISTI E GLI “STATISTI”…

Chat

12038950_911889442224730_4110899759667242341_o

Giusto condannare gli impiegati assenteisti.
E gli “onorevoli” che votano per i colleghi assenti?

A Sanremo timbravano i cartellini in mutande, poi tornavano a casa. Oppure se ne andavano al bar, al mercato, a far gite in canoa. Timbravano anche più cartellini per volta, per i colleghi assenti. Il Paese, com’è giusto che sia, insorge. Insorgono i cittadini, le istituzioni. Insorgono anche i partiti, e gli “onorevoli”.

Quegli stessi “onorevoli” che in aula votano per i colleghi assenti, o infilano palline di carta dentro i dispositivi di voto, per risultare votanti durante una schiforma costituzionale, intascare il gettone di presenza e scappare via per dedicarsi ad altro.
Il Movimento 5 Stelle denuncia da sempre questa vergogna. Ma da Grasso e Boldrini non è mai arrivato alcun provvedimento disciplinare. Anzi, sospendono noi perché osiamo pronunciare la parola “onestà”. E intanto questi statisti sono ancora al loro posto.

Vito Crimi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...