I NUOVI PADRI COSTITUENTI DI RENZI…

Chat

12079701_10153496180880813_5097304186019769858_n

Perché ci meravigliamo? Dobbiamo iniziare a considerarli per quello che sono, dobbiamo smetterla di sperare che non siano degli ipocriti.
Dicevano di tenere alla nostra salute, ma a luglio hanno tagliato 2,3 miliardi di euro alla sanità, obbligandoci al pagamento di circa 200 esami diagnostici, tra cui le tac.
Si riempivano la bocca con la tutela delle donne, ma ai senarori D’Anna e Barani hanno dato solo 5 giorni di sospensione per i gesti sessisti contro Barbara Lezzi e Paola Taverna – ai deputati M5S inflissero 15 giorni solo per aver gridato alla Camera la parola “onestà”.

Io non mi meraviglio che il Pd di Matteo Renzi faccia queste cose. Io mi meraviglio di chi li vota ancora.
L’ipocrisia fa perdere credibilità alle istituzioni. Liberiamocene.

Luigi Di Maio

A questi due trogloditi, nonché macellai della costituzione, 5 giorni di sospensione per aver offeso con gesti sessisti una senatrice incinta.

A me 15 per aver osato gridare in aula la parola “onestà”. Vi sembra giustizia? Forse se avessi detto la parola “omertà” al posto di “onestà” mi avrebbero fatto sottosegretario del governo non credete?

La verità è che tutte le ingiustizie che subite tutti quanti vuoi al di fuori del “palazzo” noi le subiamo dentro. Viviamo le stesse vostre frustrazioni, siamo cittadini come voi e provano ogni giorno a trattarci come trattano voi, ovvero come stracci, come pietre che rotolano. Ma andremo al governo, ve lo prometto, e questi personaggi stomachevoli dovranno trovarsi un lavoro. A riveder le stelle!

Alessandro Di Battista

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...