#labatostabuona

Standard

pd_nocomment

Qualche dato. In un anno il Pd di Renzi ha perso 2 milioni di voti. In un anno il gradimento degli italiani nei confronti di Renzi (fonte Pagnoncelli Ipsos) è passato dal 70% al 37,8%. E in un anno, in Veneto, Ladylike Golden Gol Moretti è riuscita a passare dal 37.5% al 16.7% Un trionfo senza precedenti. E tutto questo nonostante un’informazione troppo spesso celebrante e asservita. C’mon Matteo, continua così. ‪#‎labatostabuona‬ (Andrea Scanzi)

 

Le elezioni di domenica hanno segnato un netto ridimensionamento del “Premier appoggiato da Nessuno”, Matteo Renzi. Dopo i trionfalismi delle Europee e le mezze battute d’arresto della prima tappa delle Regionali (con centinaia di migliaia di voti persi) arriva un altro dato inequivocabile: il PD è ridotto ai minimi termini.

Percentuali inferiori anche a quelle che il povero Bersani riusciva a mettere insieme, in grado di ottenere risultati solo se corroborate da vagoni di listine e listarelle dall 1,5%, magari zeppe di personaggi poco raccomandabili e molto raccomandati.

E’ questo il “Partito della Nazione”?
Non mi stupisce la precipitosa marcia indietro a favore di un suo “ricostruiamo il PD”. La vedo dura, come vedo difficile la “ricostruzione” della reputazione di un “bamboccione” un po’ gradasso, diventato Premier prima ancora che adulto.

Scommettiamo che adesso correrà ai ripari anche con l’Italicum, per evitare che il Movimento Cinque Stelle gli mostri cosa significa presentarsi con UNA sola forza politica, a viso aperto, senza fare inciuci con altri, facendo UNA sola proposta chiara?

Stai sempre più sereno, Matteo.

Carla Ruocco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...