PERCHE’ LA STAMPA ITALIANA E’ AL 73° POSTO AL MONDO PER LA LIBERTA’ DI INFORMAZIONE

Standard

renzi_diba

Quando il Washington Post irrise Renzi non ci fu neanche una riga sui giornali

Dedicato a tutti coloro che credono ancora di vivere in un sistema democratico e di libera informazione… L’altro ieri a fiume, con effetto copia e incolla su titolo e singole virgole nell’articolo, i giornali – quando diciamo i giornali intendiamo tutti proprio tutti i giornali – hanno dato notizia di una “bufala”, una battuta sulla Nigeria di cinque mesi fa riportata dal New York Times. Bene. Era il novembre scorso, quindi più recente e quattro mesi fa, e il Washington Post (il caso Watergate tanto per intenderci l’importanza del giornale) prendeva pesantemente in giro Renzi per una bufala sparata al G20 di Brisbane e svelata, ironia della sorte, proprio da quella Pagella Politica citata dal NYT. Renzi forniva dei dati falsi sull’occupazione in Italia, vantando un incremento dei posti di lavoro del tutto sproporzionato. Sarà più importante rispetto ad “una battuta, un’iperbole su Nigeria e Boko Haram” direte voi. Eppure sapete quanti giornali ne parlarono? Zero. Sapete quanti titoli: “La bufala di Renzi sul Washington Post” o “Anche il Washington Post irride il nostro premier”? Zero. Il silenzio tombale. Al Pd piace vincere facile quindi? Con la stampa al 73° posto per libertà di informazione nel mondo è veramente molto facile..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...