Una brutta notizia: a San Lazzaro (Bo) verranno distrutti 300.000mq di terreno!

Chat

Ancora una volta gli interessi dei cittadini sono messi in secondo piano. Nonostante le diverse rimostranze le amministrazioni sono sorde. E tutto questo successe a San Lazzaro di Savena nella Provincia di Bologna.
Purtroppo quello che temevamo si sta avverando. Abbiamo lottato per anni, di recente raccogliendo sempre più adesioni, abbiamo fatto manifestazioni, fiaccolate, petizioni, istanze, ricorsi in tribunale, ma nulla è servito: una grande colata di cemento è in arrivo a San Lazzaro di Savena.

Il sindaco Macciantelli e la sua giunta, di cui fa parte anche Isabella Conti – prossimo candidato Sindaco – ha approvato il PUA che permetterà la partenza dei cantieri della NEW TOWN di Idice.

Nessuna considerazione è stata tenuta per l’istanza presentata dal Comitato cittadino per la difesa del teritorio e del paesaggio, con l’adesione di numerosi personaggi conosciuti e di rilievo (come Mercalli, Tozzi, Lombroso, Finiguerra, pallante, ecc.) che chiedeva di attendere l’esito delle indagini in corso (è stato presentato un esposto in Procura).
Nessuna considerazione è stata tenuta per la petizione di oltre 2000 firme raccolte dalla Lista Civica NOI Cittadini che si batte da sempre per la tutela del territorio ed in particolare contro lo scempio rappresentato da questo antiquato e inutile piano.
Verranno distrutti 300.000mq di terreno agricolo vergine in cambio di marciapiedi, si costruiranno palazzi, centri commerciali, un centro sportivo e una scuola, il tutto in mezzo alla campagna, senza trasporti, servizi e lontani dalla fermata del treno.

Nessuna considerazione per Mauro Maggiorani, altro candidato alle primarie, rappresentante di una parte importante del PD in dissenso con l’attuale giunta e sconfitto per pochi voti, che chiedeva una moratoria fino a dopo le elezioni amministrative per verificare la possibilità di fermare o ridurre il piano.
I sanlanzzaresi devono prendere atto dell’ennesimo gesto di disinteresse nei loro confronti di una giunta e di un Sindaco che hanno per 10 anni governato il territorio nell’esclusivo interesse dei poteri forti e dei comitati d’affari.
Inattendibilità quindi anche delle promesse elettorali del candidato sindaco Isabella Conti che sulla difesa del territorio e sullo stop al consumo di suolo ha costruito il suo programma elettorale.

Lorenzo Bolognini
Comitato cittadino per la difesa del territorio e del paesaggio

>

20140326-093720.jpg

20140326-093829.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...